Indicazioni assenze, entrate e uscite, e per la sicurezza sanitaria

Con lezioni al 100% in presenza si ricordano a studenti, famiglie, docenti le informazioni/prescrizioni relative alla sicurezza sanitaria secondo il protocollo previsto dalla Regione Marche e da IIS, Ministero Salute, Ministero Istruzione, INAIL (n. 58/2020 rev.) allegati alla presente circolare. Questi in sintesi i principali provvedimenti:

DIDATTICA IN PRESENZA

Tutte le classi rientrano in presenza. La didattica a distanza - collegandosi in videoconferenza sulla piattaforma GOOGLE MEET potrà essere fruita dagli studenti che ne avranno fatto richiesta al Dirigente scolastico in casi eccezionali (es.: in caso di quarantena) ed avranno ottenuto l’autorizzazione.

COMPORTAMENTI PER LA SICUREZZA SANITARIA

Gli studenti, i docenti e coloro che operano o accedono temporaneamente al Liceo Marconi devono rispettare tassativamente le norme di sicurezza sanitaria generalmente previste, ed in particolare:

  • GREEN PASS: ad esclusione degli studenti, tutti coloro che accedono alla scuola devono essere dotati di green pass, in formato cartaceo o digitale, che verrà controllato alle entrate.
  • MASCHERINA: è OBBLIGATORIA, tutti sono tenuti ad indossare la mascherina in tutti gli spazi comuni (in aula, accessi di entrata e uscita, atri, corridoi, bagni, uffici.
  • DISTANZIAMENTO: mantenere, quando è possibile, il distanziamento di almeno 1 metro
  • FLUSSI DI SPOSTAMENTO: per potersi muovere in modo sicuro e ordinato, evitando situazioni di assembramento, in ogni spostamento all’’interno della scuola TENERE SEMPRE LA DESTRA
  • IGIENIZZAZIONE: La scuola provvede ad igienizzare gli ambienti applicando rigorosamente i protocolli previsti. Ciascun docente e ciascun studente è tenuto però a provvedere scrupolosamente ad igienizzare le mani e le superfici utilizzate non in modo personale (es.: mouse e tastiere, cattedra). I prodotti necessari (gel mani, spray per superfici, alcool) saranno disponibili in ogni ambiente.
  • AEREAZIONE DEGLI AMBIENTI: Si raccomanda a docenti e studenti di provvedere con frequenza all’aereazione delle aule, da attuare costantemente nel corso delle lezioni.
  • RICREAZIONI: Al fine di evitare la presenza di un numero eccessivo di persone negli spazi comuni, si consiglia di svolgere le ricreazioni prevalentemente in classe.

In caso di SINTOMI INFLUENZALI riconducibili a COVID

Non è possibile consentire la permanenza a scuola a coloro che dovessero manifestare nel corso delle lezioni sintomi riconducibili al COVID-19:

  • Febbre ≥ 37,5°C
  • Tosse
  • Difficoltà respiratorie
  • Perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell'olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia)
  • Raffreddore o naso che cola
  • Mal di gola
  • Diarrea

pertanto in presenza di questi sintomi è opportuno non presentarsi a scuola fino all’esclusione di un possibile contagio. Qualora i sintomi si manifestassero durante la permanenza nell’edificio scolastico, dovranno essere immediatamente segnalati dall’interessato o dal docente e si dovrà procedere con il protocollo di isolamento e segnalazione previsto. Il rientro a scuola in caso di patologie correlate a Covid19 potrà avvenire solo con certificato medico.

ENTRATE/USCITE

Per evitare possibili assembramenti si consiglia agli studenti di presentarsi ai percorsi di accesso delle diverse entrate secondo la seguente scansione oraria:

  • 8.20 – classi PRIME
  • 8.25 – classi SECONDE e TERZE
  • 8.30 – classi QUARTE e QUINTE

Punti di ENTRATA con rilevazione della temperatura

Ricordiamo che tutti i punti di entrata sono dotati di termoscanner. Gli studenti con temperatura superiore a 37.5° non avranno accesso alle aule e per loro verrà attuato il protocollo previsto, che prevede l’isolamento e la richiesta immediata alla famiglia di condurre a casa lo studente e di contattare immediatamente il medico di famiglia. Potrà rientrare a scuola solo in presenza certificato medico.

  • ENTRATA studenti -SEDE CENTRALE, ACCESSO VIA NANTERRE
  • ENTRATA docenti/uffici/studenti aule container SEDE CENTRALE, ACCESSO DA VIA GOITO
  • ENTRATA studenti SUCCURSALE GENGA, ACCESSO VIA NANTERRE
  • ENTRATA studenti SUCCURSALE BENELLI, ACCESSO VIA NANTERRE
  • ENTRATA studenti SALA DANZA CENTER STAGE, ACCESSO VIA SENIGALLIA

Punti di USCITA

Al termine delle lezioni gli studenti – procedendo in maniera ordinata, tenendo la destra e rispettando la distanza di sicurezza di almeno 1 metro– dovranno utilizzare uscite diversificate: ciascuno quella prevista come entrata. Sarà cura dei docenti, nei primi giorni di scuola istruire opportunamente gli studenti.

IN PRESENZA DI CASI POSITIVI Covid-19

Indicazioni standardizzate per l’individuazione e gestione dei contatti in presenza di casi positivi a COVID-19 confermati tra gli alunni in base alla Circolare n.50079 del 3/11/2021 Ministero della Salute e dell’Istruzione

Definizione di caso confermato: alunno/a con o senza sintomi POSITIVO al test molecolare (RT-PCR) SARS-COV-2 da tampone naso-faringeo/salivare oppure test antigenico Covid-19 Ag con link epidemiologico (ovvero contatto stretto di caso confermato - NOTA ASUR n. 3759 del 29/01/2021).

Definizione di contatto: è qualsiasi persona esposta ad un caso probabile o confermato COVID-19 in un lasso di tempo che va da 48 ore prima dell'insorgenza dei sintomi fino a 14 giorni dopo o fino al momento della diagnosi e dell'isolamento del caso (Circolare Ministero della Salute n. 18584 del 29/05/2020). In ambito scolastico:

  • Alunni: gli alunni che hanno frequentato la stessa classe del caso positivo;
  • Personale docente: docenti che hanno svolto attività in presenza nella classe del caso positivo (orientativamente almeno 4 ore nella stessa giornata). Per quanto riguarda la nostra scuola, per le caratteristiche dell’orario scolastico in vigore, nessun docente svolge giornalmente 4 ore di lezione nella stessa classe, ad eccezione di situazioni particolari (attività progettuali, compresenze per sostegno, ecc.) che, qualora si siano verificate in presenza di un caso positivo, devono essere immediatamente segnalate al referente Covid-19.
  • Altri operatori scolastici: educatore/docente esperto/assistente comunale/etc. che hanno svolto attività in presenza nella classe del caso positivo (orientativamente almeno 4 ore nella stessa giornata);
  • Altre classi: altre classi della stessa scuola, qualora siano state attuate attività di intersezione/compresenza con la classe del caso positivo. E’ la situazione del corso complementare eventualmente frequentato da un alunno nelle 48 ore precedenti la rilevazione della sua positività o la manifestazione di sintomi.

Definizione di soggetto vaccinato: colui che ha completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni (Circolare Ministero della Salute n. 36254 del 11/08/2021).

Definizione di soggetti negativizzati: soggetti con pregressa infezione da SARS-COV-2 negli ultimi 6 mesi.

PROVVEDIMENTI PREVISTI

  • PRESENZA DI 1 CASO POSITIVO CONFERMATO TRA GLI ALUNNI
  1. Gli alunni della stessa classe (e di altre classi se definibili contatti di positivo):

è prevista sorveglianza con testing, ovvero un test iniziale (T0) e un test finale (T5). I test considerati validi sono: test antigenico da tampone naso-faringeo Covid-19 Ag o test molecolare (RT-PCR) SARS-COV-2 da tampone naso-faringeo. Il test gratuito può essere eseguito in modalità antigenica presso il proprio medico curante, previo accordo con lo stesso oppure in modalità molecolare tramite ASUR con prelievo presso Drive Territoriali con appuntamento. Sono considerati validi anche i test effettuati privatamente, purché siano della tipologia di test soprariportati e refertati.

Test iniziale a tempo zero (T0): il test deve essere eseguito prima possibile dal momento in cui si è venuti a conoscenza del caso positivo per comunicazione della scuola o dell’ASUR.

  • in caso di esito NEGATIVO, l’alunno può rientrare in presenza a scuola presentando l’esito del tampone.
  • in caso di esito POSITIVO, l’alunno non si recherà a scuola e verrà contattato dal Dipartimento di Prevenzione ASUR per presa in carico.

Test finale dopo 5 giorni (T5): l’alunno effettuerà un nuovo test a 5 giorni di distanza da T0. In caso di esito NEGATIVO, l’alunno può rientrare in presenza a scuola, in caso di esito POSITIVO, l’alunno non si recherà a scuola e verrà contattato dal Dipartimento di Prevenzione per presa in carico.

Si ricorda che l’alunno potrà entrare in ambiente scolastico solo dopo esser venuto a conoscenza dell’esito NEGATIVO del test eseguito.

  • PRESENZA DI 2 CASI POSITIVI NELLA CLASSE TRA ALUNNI E DOCENTI
  1. Soggetti vaccinati/negativizzati negli ultimi 6 mesi: possono continuare a frequentare le lezioni in presenza, attestando la loro situazione vaccinale e proseguendo la sorveglianza con testing.
  2. Soggetti non vaccinati/negativizzati da più di sei mesi: disposizione di quarantena da parte del Dipartimento di Prevenzione ASUR.

  • PRESENZA DI 3 CASI POSITIVI NELLA CLASSE TRA ALUNNI E DOCENTI
  1. TUTTA LA CLASSE: disposizione di quarantena per tutti gli studenti da parte del Dipartimento di Prevenzione ASUR

ULTERIORI RACCOMANDAZIONI

I soggetti sottoposti a sorveglianza e a testing sono invitati a limitare le frequentazioni sociali ed altre attività di comunità (ad esempio attività sportive, feste, assembramenti, visite a soggetti fragili) e di mantenere in maniera rigorosa il distanziamento fisico e l’uso della mascherina incontrando altre persone oltre ai familiari.

In caso di comparsa di sintomatologia compatibile con Covid-19 il soggetto (o il genitore in caso di minore) è tenuto a informare immediatamente il medico curante per la prescrizione del tampone molecolare SARS-COV-2 nasofaringeo.

I soggetti che non si attengono al programma di sorveglianza con testing devono effettuare la quarantena, così come è prevista dalla normativa vigente, disposta da parte del Dipartimento di Prevenzione ASUR.

IN CASO DI PROVVEDIMENTO DI QUARANTENA

Si precisa, con riferimento alla Circolare Ministeriale n.36254 11/08/2021, che lo studente posto in quarantena potrà riprendere la frequenza scolastica:

  1. dopo 14 giorni, senza presentare alcuna documentazione.
  2. dopo 10 giorni (non vaccinati o con ciclo vaccinale incompleto, ad esempio se non sono trascorsi 14 giorni dopo la seconda dose di vaccino). In tal caso è necessariopresentare:
    • esito NEGATIVO di un tampone effettuato a partire dal 10° giorno
    • copia della comunicazione completa del Dipartimento di prevenzione che riporta la dicitura (corpo della mail + allegato) “Il soggetto non risulta vaccinato o non ha completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni, quindi può interrompere il periodo di quarantena sottoponendosi, dalla 10° giornata, ad un test antigenico o molecolare con esito NEGATIVO”.
  1. dopo 7 giorni (solo se è stato completato il ciclo vaccinale). In tal caso è necessario presentare:
  • esito NEGATIVO di un tampone effettuato a partire dal 7° giorno
  • copia della comunicazione completa del Dipartimento di prevenzione (corpo della mail + allegato) che riporta la dicitura “Il soggetto  ha completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni, quindi può interrompere il periodo di quarantena sottoponendosi, dalla 7° giornata, ad un test antigenico o molecolare con esito NEGATIVO”.

Per qualsiasi comunicazione si invita a contattare la scuola.

ASSENZE, ENTRATE IN RITARDO, USCITE ANTICIPATE

Si ricorda che gli studenti sono tenuti al massimo rispetto del calendario e dell’orario delle lezioni: ASSENZE, ENTRATE IN RITARDO, USCITE ANTICIPATE, potranno essere ammesse solo se si verificano occasionalmente per giustificati motivi ed esclusivamente in presenza delle necessarie autorizzazioni. Un’abituale mancanza di puntualità può condizionare il rendimento nelle varie discipline e costituisce elemento determinante per una valutazione negativa del comportamento.

ASSENZE

Dopo uno o più giorni di assenza, lo studente deve presentare all’insegnante della prima ora la giustificazione firmata da un genitore utilizzando l’apposito modulo presente nell’ AGENDA LICEO MARCONI. Gli alunni che non ne fossero in possesso potranno richiederla in segreteria didattica o utilizzare temporaneamente il libretto personale precedentemente in uso o il proprio diario. Si ricorda che, ai fini della validità dell’anno scolastico, non si può superare il numero di ore di assenza equivalente a 50 giorni di scuola.

Oltre alla giustificazione - data alla situazione di emergenza sanitaria per Covid-19 - è necessario presentare:

  • nel caso di assenza di qualunque durata non dovuta a malattia, AUTOCERTIFICAZIONE PER MOTIVI FAMILIARI, allegato 1
  • nel caso di assenza di qualunque durata per patologie non correlate a Covid-19, AUTOCERTFICAZIONE_2, allegato 2.
  • nel caso di quarantena in quanto contatto di positivo a Covid-19 su segnalazione del dipartimento di prevenzione ASUR, CERTIFICATO MEDICO al termine della quarantena
  • nel caso di assenza per Covid-19, CERTIFICATO MEDICO attestante la guarigione

ENTRATE IN RITARDO

L’entrata dopo l’ora prevista per l’inizio deve essere considerata in ogni caso un ritardo. Il registro è documento di riferimento ai fini della valutazione del comportamento.

Gli studenti che occasionalmente si presentino in classe in ritardo di pochi minuti a causa, ad esempio, dalle procedure di controllo agli ingressi, verranno ammessi direttamente dal docente senza procedere a segnalazione sul registro elettronico.

Dopo le 8.30 il docente ammetterà in classe lo studente fornito di documento di ammissione con la firma del genitore e provvederà a riportare il ritardo nel registro elettronico. Qualora lo studente fosse sprovvisto di modulo di giustificazione o questo risultasse privo della firma del genitore, il docente lo ammetterà in classe indicando il ritardo “da giustificare”. Un ritardo consistente si traduce in un’assenza nell’ora di lezione che, se segnalata dal docente, entra nel computo delle assenze annuali.

USCITE ANTICIPATE

L’uscita anticipata da scuola può essere consentita solo agli studenti accompagnati dai genitori. In casi eccezionali, in presenza di giustificati motivi, potrà essere concessa allo studente che la richieda, esclusivamente a seguito di conferma telefonica di un genitore. Dopo aver presentato il modulo di giustificazione allo sportello della segreteria didattica dove verrà timbrato – sarà necessario richiedere la firma di autorizzazione in vicepresidenza (proff. Chiara Barletta, Mauro Baiamonte, Fabio Bucciarelli). Prima di uscire lo studente dovrà consegnare il modulo con il timbro della segreteria e la firma di autorizzazione al docente presente in classe, che provvederà a segnalare l’uscita anticipata sul registro elettronico CLASSE VIVA.

Gli studenti dovranno utilizzare fino ad esaurimento i moduli dell’AGENDA LICEO MARCONI o il libretto già in loro possesso.

Le assenze, le entrate in ritardo, NON le uscite anticipate potranno essere giustificate dal genitore anche direttamente sul registro elettronico. In tal caso il docente, controllando il registro, troverà l’indicazione di giustificazione avvenuta.

Pubblicheremo al più presto sul registro elettronico e/o sul sito web della scuola l’ orario delle lezioni, che nella prima settimana si concluderanno alle ore 11.55

Il Dirigente Scolastico

Prof. Riccardo Rossini

Allegati
005_2122_iniziolezioni_sicurezzasanitaria_1.pdf
AUTOCERTIFICAZIONE_MOTIVI_FAMILIARI_Allegato_1.docx
AUTOCERTIFICAZIONE-PER-RIENTRO-DOPO-MALATTIA_Allegato_2.docx